Tour Castelli Romani

00040 Castel Gandolfo RM, Italia (0)
  • Provincia di Roma
  • Durata: 4-8h
  • Trasporto con Pullman
  • Visita Individuale
  • Visita per Gruppi
Agenzie di viaggi autorizzate possono prenotare trasporti, auricolari e altri servizi aggiuntivi.

Descrizione

L’itinerario di visita Castelli Romaniinclude una serie di piccole località nei dintorni di Roma, rientranti nella sua provincia, situate sui Colli albani (un territorio che nell’antichità, era chiamato Latium Vetus). Il tour dei Castelli Romani porterà i visitatori ad esplorare i tesori nascosti di Frascati (con Villa Aldobrandini visibile solo dall’esterno e la magnifica Basilica di San Pietro Apostolo), Castel Gandolfo e il Palazzo PapaleNemi e Grottaferrata.

 

Grottaferrata: Monastero Esarchico di Santa Maria

Il tour dei Castelli Romani può iniziare a Grottaferrata, con la visita al Monastero Esarchico di Santa Maria, conosciuto anche come Abbazia Greca di San Nilo, costruita nel 1004 d.C. da un gruppo di monaci greci, guidati da San Nilo di Rossano.

 

Nemi: il Lago di Nemi e il Museo delle Navi Romane

Lasciata Castel Gandolfo, la visita ai Castelli Romani proseguirà a Nemi. Il Lago di Nemi è un area di grande importanza, per le sue bellezze paesaggistiche, storiche e naturali. Nel territorio di Nemi si trovava l’importantissimo e antichissimo santuario di Diana, non accessibile al pubblico.

Sul lago l’mperatore Caligola aveva costruito il suo palazzo galleggiante sulle navi romane, distrutte poi dai tedeschi le cui copie in scala ridotta si trovano nel Museo delle Navi Romane aperto solo la mattina.

 

Ariccia

Città antichissima, fondata in epoca preromana, nel 338 a.C. ottiene la cittadinanza romana. Nel X secolo è dominio dei conti di Tuscolo, e dopo varie vicende viene venduta alla famiglia Chigi che la acquista nel 1661. Tra il 1661 e il 1665 vengono construiti sull’elegante piazza di Corte il palazzo Chigi e la Collegiata di Santa Maria Assunta. Al progetto ha contribuito in maniere determinante Gian Lorenzo Bernini.

Il Palazzo è visitabile con le guide interne, ad orari prestabiliti e previo pagamento di un biglietto di ingresso.

Ariccia è famosa anche per la porchetta, maiale arrostito per più di 5 ore di cui Ariccia sembra essere la patria. Si può degustare come secondo piatto, o in un panino,  nelle antiche osterie dette anche fraschette. Il nome “fraschetta” deriva dall’antica consuetudine di mettere un ramo o frasca carico di foglie davanti al locale che aveva la funzione delle moderne insegne.

 

Albano Laziale

L’attuale città di Albano Laziale, nel cui territorio si trova la mticia Alba Longa, non ancora concordemente identificata dagli studiosi, sorge sui resti dell’accampamento costruito dall’imperatore Settimio Severeo per alloggiare la Legione II Parthica.

Vi si ammirano I resti della Porta Pretoria e, dietro prenotazione e pagamento di in biglietto di ingresso, I Cisternoni, la grande cisterna dell’accampamento costruita alla fine del II secolo d.C. che poteva contenere 10.000 metri cubi d’acqua, ancora perfettamente funzionante.

Castel Gandolfo: il Palazzo Papale e la Chiesa di San Tommaso di Villanova

Continueremo il tour dei Castelli Romani a  Castel Gandolfo dove sulla piazza principale si affaccia il Palazzo Apostolico di Castel Gandolfo, un tempo residenza estiva dei papi, usata anche come luogo di ritiro. Il Palazzo Papale è collocato entro confini della zone extra-territoriale delle Ville Pontificie, nei Colli Albani.

Il palazzo è parte di un’aria che si estende per oltre 55 ettari, che costituisce il complesso delle Ville Pontificie ed è visitabile solo la mattina previo pagamento di un biglietto di ingresso.

La Villa Barberini, parte del complesso, è visitabile solo con le guide interne dei Musei Vaticani e previa prenotazione.

Proseguiremo la visita guidata nella città di Castel Gandolfo con la chiesa di San Tommaso di Villanova realizzata, su commissione di Papa Alessandro VII, da Gian Lorenzo Bernini, lo stesso artista artefice della realizzazione del colonnato di Piazza San Pietro, nella Città del Vaticano.

 

Frascati: la Basilica di San Pietro Apostolo e Villa Aldobrandini

Ed è Frascati la tappa successiva del tour dei Castelli Romani. Per iniziare, visiteremo la Basilica di San Pietro Apostolo, nel centro storico della piccola cittadina vicino Roma.

É la quinta di una serie di cattedrali che, nei secoli, furono la sede del vescovo di Tusculum. Osserveremo la squisita facciata a più livelli, realizzata con pietra tuscolana estratta dalle cave della vicina Monte Porzio Catone e travertino prelevato da Tivoli, e le sue due torri, ognuna delle quali adornata con un orologio: mentre il destro è fermo alle dodici, il sinistro è alle sei.

Continueremo la visita di Frascati a Villa Aldobrandini (visibile solo dall’esterno) capolavoro architettonico italiano del ‘500, progettato da Carlo MadernoGiacomo della Porta e Giovanni Fontana. Villa Aldobrandini, conosciuta anche come Villa Belvedere, è situata su una collina panoramica e offre un meraviglioso squarcio sull’entrata della città di Roma.